Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Sport

Il mercato

Sidigas, il rebus italiani continua: in ballo restano due posti. Tutte le piste, da D’Ercole a Totè

In bilico la posizione del capitano, la società continua a valutare la doppia pista che porterebbe a Giuri e al ballottaggio tra Zanotti e Totè. Sul mercato, da ieri, c’è anche Moraschini: si può lavorare al colpo a sorpresa?

Il rebus continua. La Sidigas Avellino scruta l’orizzonte del mercato italiano e prova a chiudere il cerchio in merito al contingente tricolore da assicurare a coach Massimo Maffezzoli. Tutto, come più volte sottolineato dal diesse Nicola Alberani, ruota attorno al sestetto italico la cui composizione influirà sulle scelte che il club biancoverde dovrà assumere per quanto riguarda il mercato estero. Il cerchio, dopo il niet di Gianpaolo Ricci, non è facile da far quadrare. Ma ci sono dei punti di partenza più o meno sicuri. Si parte dal confermato Luca Campogrande, dall’arrivo di Kaspar Treier (...)

continua la lettura

L’aggiornamento

Bucaro e Musa, è il momento delle conferme. Incognita Di Somma: decide De Cesare

Presto tutto nero su bianco per il tecnico siciliano e il suo staff tecnico autori della promozione in Lega Pro. Il giovane diesse pronto all’esordio nel calcio professionistico. L’unico dubbio da sciogliere riguarda la figura dell’ex bandiera biancoverde. L’ultima parola spetta al patron Sidigas

Non sarà difficile per tifosi e addetti ai lavori dimenticare la vecchia denominazione, da qualche giorno la Calcio Avellino SSD ha lasciato il posto all’Unione Sportiva Avellino 1912 s.r.l. e, anche se c’è ancora tanto da sudare (...)

continua la lettura

L’intervista

«Ho vinto 4 scudetti, 2 con l’Avellino e 2 col Napoli di Maradona»: parla “Rambo” De Napoli, orgoglio irpino ad Universiade 2019

L’ex calciatore che con la maglia biancoverde, ha partecipato al Mondiale del 1986 simboleggia lo sport della provincia di Avellino e sabato 22 giugno sfilerà lungo le strade della città con la fiaccola olimpica: «Vado fiero delle mie origini. Amo Chiusano San Domenico e la mia terra che mi ha lanciato in un mondo tutto nuovo, ma che mi ha fatto restare umile. I capelli lunghi e le scivolate nel fango del Partenio mi hanno fatto guadagnare il soprannome che mi ha sempre accompagnato. Ho vissuto una favola e correre con la fiaccola olimpica significa tanto per me e per la gente d’Irpinia che amo»

Il mega murales dello street artist Jorit Agoch su un grattacielo del Centro Direzionale di Napoli è terminato, la fiaccola olimpica è partita ed è pronta a raggiungere la Campania con prima tappa ad Avellino il prossimo 22 (...)

continua la lettura

La nota

Serie D, parte da Pratola Serra l’avventura del San Tommaso

La squadra si radunerà il 22 luglio agli ordini di mister Stefano Liquidato e del suo staff allo stadio Modestino De Cicco. Lì si suderà fino al 13 agosto

L’A.C.D. San Tommaso Calcio, è lieta di comunicare a tutti gli organi di informazione e ai propri tifosi le date e la sede del ritiro per la stagione sportiva 2019-2020, che vedrà i grifoni impegnati per la prima volta nel (...)

continua la lettura

La curiosità

La Lega Pro che verrà: ecco il quadro completo del prossimo campionato

Lecco, Como, Arzignano, Cesena, Pergolettese, Pianese, Avellino, Picerno e Bari promosse dalla D; Carpi, Padova, Foggia e Venezia retrocesse dalla B. La composizione finale verrà svelta solo a fine luglio, ma la stagione è già entrata nel vivo

Dopo la vittoria per 2 a 0 contro il Piacenza, il Trapani di mister Vincenzo Italiano ha stappato l’accesso diretto alla Serie B, mettendo la parola fine sui play-off di Serie C. Archiviata, dunque, la lunga fase post season, (...)

continua la lettura

Archivio