Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Politica

L’appuntamento

Forza Mimmo, Daje Enze!

Bentrovati con una nuova puntata di "Attenti a quei 2". Si parte con un abbraccio affettuoso al Presidente Gambacorta, che ben presto tornerà più agguerrito che mai e che, vedrete, il destino si incaricherà di candidare alle prossime politiche nel collegio Alta Irpinia. Di lì, il sincero e convinto sostegno ad Enze che finalmente ha capito e si è vestito di coraggio, dunque il chiarimento di Genzale sul molestatore seriale che agisce da anni sulla scena puleteca provinciale. Quindi lo sprint finale con arringa esplosiva da non perdere, buona visione!

Buona Domenica e bentrovati con una nuova puntata di "Attenti a quei 2". I nostri eroi aprono le danze con un abbraccio ideale ed affettuoso al Presidente della Provincia, Mimmo Gambacorta, colto da un malore ed operato giovedì scorso al Moscati. La paura è stata tanta ma Mimmo sta bene e tornerà molto presto in forma come non mai. Tanto più che la Storia gli impone di scendere in campo alle prossime politiche per una candidatura nel collegio Alta Irpinia, proprio lì dove Peppino nipote punta a candidarsi contando sulla resistenza del Pd. Daje Mimmo, rimettiti in forze, fatti un gran bel (...)

continua la lettura

L’intervento

Chi di De Mita ferisce di De Mita perisce: Extra Omnes!!!

Il messaggio del Capo era chiaro: Sant’Angelo dei Lombardi non deve essere della partita, non ha titolo a parlare di sanità! Vuoi far fuori Solofra? Proponi Montoro! Eccola, la rappresentazione in sedicesimi del millenario divide et impera. Poi le cose sono andate diversamente e quello che ne viene fuori è una lezione d’antologia, tanto per i kamikaze del Pd che per lo stesso Satrapo di Nusco

Dopo mesi di attesa è stato eletto all’unanimità (con la sola astensione del rappresentante del comune di Monteforte Irpino) il nuovo Comitato di Rappresentanza dell’ASL, formato ora dai sindaci di Avellino, Ariano Irpino, (...)

continua la lettura

Il confronto

«Prevenzione e programmazione per evitare i pericoli e le infiltrazioni camorristiche»: Zamberletti all’Irpinia, 37 anni dopo il terremoto

Nella sala blu del carcere borbonico la riflessione sulla ricostruzione, Roberti: «Prima la speculazione edilizia dei Nuvoletta, poi la camorra negli appalti». Bonavitacola: «Irpinia capro espiatorio di una vicenda più ampia»

L’importanza della prevenzione, ma anche quella di ristabilire la verità storica sulla ricostruzione. Trentasette anni dopo il terremoto che sconvolse l’Irpinia il 23 novembre 1980, autori del duplice tentativo si sono (...)

continua la lettura

Il confronto

Fratelli d’Italia chiama gli elettori: «Centrosinistra fallimentare, Cinque Stelle puerili. Centrodestra è unica alternativa»

Il coordinatore regionale del partito di Giorgia Meloni, Antonio Iannone: «De Luca è l’omologo di Renzi, e della politica del Pd, fatta esclusivamente di annunci traditi. Berlusconi? Vedremo. Prima è fondamentale un rinnovamento della classe dirigente»

Fatelli d’Italia rilancia ad Avellino la sfida del centrodestra per il governo e gli enti locali. Nell’appuntamento convocato questa mattina presso l’Hotel de la Ville, con i vertici irpini Maria Paola De Stefano ed Arturo Meo, (...)

continua la lettura

Il Commento

Quando l’umiltà dell’intelligenza vince sull’immoralità e sulla la superbia

Ieri, al Comune di Avellino, si è consumata una pesantissima sconfitta per Ciriaco De Mita e l’umiliazione dei suoi servi sciocchi. A far saltare i piani del sindaco di Nusco, che voleva un organismo a suo uso e consumo con tanto di veto sul sindaco di Sant’Angelo, ci ha pensato il primo cittadino di Solofra, Michele Vignola, che non ha calato la testa e, anzi, ha fatto saltare il tavolo. Vengono in mente le parole usate dallo stesso De Mita negli ultimi giorni, i suoi riferimenti all’immoralità di chi contesta l’atto aziendale dell’Asl, alla superbia inutile e all’umiltà dell’intelligenza. Parole che tornano utili oggi e che ci restituiscono una lezione preziosissima…

Ieri mattina, tra i banchi del Consiglio Comunale di Avellino, si è consumata una sconfitta pesantissima per Ciriaco De Mita e l’umiliazione dei suoi servi sciocchi. Il sindaco di Nusco voleva imporre il suo comitato di (...)

continua la lettura

1

Archivio