Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

L’opinione

23 novembre 1980... Come ogni anno...

Come ogni anno, negli ultimi 37 anni, la mia città si appresta ad onorare i morti e a ricordare le infinite macerie del terremoto del 1980. Terremoto e non sisma. Terremoto perché rende meglio quello che significa per un popolo quando la terra manifesta la sua potenza e comincia ad avere il sopravvento. Dunque. Oggi si celebra il fallimento della ricostruzione, come negli ultimi 37 anni. Nel 1980 io avevo 11 anni. Niente di quei minuti è andato perduto nei miei ricordi. Rumori. Buio. Polvere. Senso di impotenza. Paura. Niente di quei minuti mi è stato possibile dimenticare nei mesi (...)

1

continua la lettura

Archivio