Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

L’iniziativa

In Irpinia la Befana è solidale: Don Tonino Bello, Ferrero e Sidigas insieme per far sorridere i bambini

Succede di vedere la bellezza quando una rete di solidarietà si fa concreta e si impegna per portare avanti un semplice progetto in sinergia: sport e partecipazione, responsabilità sociale d’impresa e sostegno a chi si trova in situazioni di disagio. Inizia oggi la consegna di questi doni, i volontari della Onlus, insieme al presidente Michele Tartaglia, andranno a bussare alle porte dei più piccoli per distribuire le cinquanta calze realizzate grazie all’Industria dolciaria - che ha donato i prodotti provenienti dallo stabilimento di Sant’Angelo - e alla Scandone che ha raccolto i peluche lanciati in campo dai tifosi per devolverli all’associazione che li regalerà nel giorno di questa speciale Epifania

E’ possibile un’Irpinia in cui i bambini sorridono, anche solo per un momento che poi è quello che si ricorda all’infinito, perché sarà stato un momento d’amore incondizionato. Come ricevere il dono prezioso di una calza bella e piena di dolci quando non era in programma, quando i tuoi genitori non avrebbero potuto comprarla, quando magari sarebbe stato necessario dividerne una sola con fratelli e sorelle.

Si dice che la Befana viaggi su una scopa per i cieli, tra nuvole e comete, può lasciare ai piedi del letto cenere e carbone o caramelle e cioccolate. La Befana di Avellino si sposta invece in macchina e oggi inizia la consegna dei suoi doni speciali: i volontari dell’associazione Don Tonino Bello, insieme al presidente Michele Tartaglia, andranno a bussare alle porte dei più piccoli per distribuire le cinquanta calze realizzate grazie al sostegno dell’Industria dolciaria Ferrero – che come ogni anno ha donato alla Onlus i suoi prodotti provenienti dallo stabilimento di Sant’Angelo – e all’iniziativa “Teddy Bear Toss” della Sidigas Scandone Avellino che ha raccolto i peluche lanciati in campo dai tifosi per devolverli all’associazione che li regalerà ai bimbi nel giorno dell’Epifania.

Succede questo e non è la prima volta in realtà, la Don Tonino Bello è al fianco delle famiglie con multi problematicità da oltre dieci anni, la cosa unica è che questa volta abbiamo avuto la possibilità di vedere dove e come comincia tutto.

Gli occhi diventano felici quando quella rete di solidarietà sul territorio si attiva, si fa concreta e si impegna per portare avanti un piccolo progetto in sinergia: sport e partecipazione, responsabilità sociale d’impresa che include l’etica all’interno della visione strategica, sostegno a chi si trova in situazioni di disagio, di difficoltà economica e sociale. Tutto confluisce in un gesto semplice, si può essere sereni con poco, si può ancora fare, questa cosa di restare umani, di praticare la gentilezza e di godersi la traccia profonda che lascia la bellezza. E’ vero: il mondo cambia con i gesti semplici, crediamoci.

Grazie al maestro Spiniello che ha creato la Befana nelle immagini per la Festa del Colore organizzata dall’associazione Terrafuoco.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.