Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Economia

L’altra emergenza

Grandi opere ancora al palo. Lioni-Grottaminarda, SOS alla Prefettura: «Gravi ritardi e possibile emergenza sociale»

Un mese dopo la fine del lockdown le opere strategiche restano distanti da un vera ripartenza. Lioni-Grotta ancora in fase di rodaggio e con pochi lavoratori, resta bloccato l’asse attrezzato delle aree interne Paolisi-Pianodardine. Per l’Alta Capacità bisognerà aspettare a settembre

Un mese dopo lo start del Governo e della Regione le grandi opera della provincia di Avellino non sono ancora ripartite. Lioni-Contursi-Grottaminarda, Alta Capacità Napoli-Bari, asse attrezzato Paolisi-Pianodardine: gli assi sui quali, da decenni, l’Irpinia ha pianificato il suo sviluppo, con una visione che ormai è fin troppo obsoleta, procedono a passo di lumaca. Colpa del Covid19, ma fino ad un certo punto. Perché il via libera al ripristino dei cantieri edili è scattato il 4 maggio scorso e in 30 giorni tutto – o quasi – è rimasto com’era prima. Lioni-Grottaminarda Delle principali opere (...)

continua la lettura

L’intervista

Fase 3, Sellitto chiama De Luca: «Noi medici preoccupati dagli arrivi extra-regionali, servono controlli, sanzioni e test rapidi»

Il presidente dell’’Ordine dei camici bianchi stende un bilancio del contagio in Irpinia: «Seicento casi sono molti rispetto alle altre province, e il Covid è ancora tra noi». In vista delle riaperture del 3 giugno, i medici sono in allarme: «Al Nord il virus la fa ancora da padrone»

Presidente Franco Sellitto, anche l’Irpinia sta uscendo lentamente dalla pandemia. Tanto i medici di base, quanto tutti gli altri attivi negli ospedali o nei distretti, sono stati e restano in prima linea. Intanto si è (...)

continua la lettura

1

L’altra emergenza

Processi bloccati, gli avvocati insorgono: «Regole anacronistiche. Le udienze si possono svolgere col distanziamento»

Giovedì la protesta di un nutrito gruppo di giovani professionisti, organizzati nel comitato "Quelli del caffè in zona rossa", nel piazzale del Tribunale. Nello Pizza, consigliere dell’Ordine, apre: «Nessuno, tanto meno i magistrati, è contrario. Ma fino a luglio il numero delle cause è limitato per legge»

Riavviare tutti i processi, civili e penali, nel rispetto della normativa anti Covid 19. II tema agita le acque e divide – sebbene in maniera non sostanziale – gli avvocati di Avellino. Dopo due mesi di giustizia sospesa, cause (...)

continua la lettura

L’altra emergenza

Zona franca urbana, imprese e commercianti arianesi ci credono: «Martoriati dal Covid, ci aiuterà a non morire economicamente»

Agevolazioni fiscali su Irap e previdenza, il presidente di Confindustria, Pino Bruno, chiede ora tempi stretti al Governo: «Ariano come Genova dopo il crollo del ponte Morandi». I negozianti in ginocchio sono già in pressing. Stefano Scauzillo parla da imprenditore e commerciante: «Così torna a battere il cuore della nostra economia»

Le imprese del Tricolle ora chiedono tempi rapidi. Dopo il doppio via libera della Regione Campania per l’istituzione della Zona franca urbana e della Zona economica speciale, l’imperativo categorico è stringere i tempi. Gli (...)

continua la lettura

Viaggio nella Concia

Cuoio, pelli e pellicce. Il Governo approva la legge a tutela delle produzioni di qualità

Il Consiglio dei Ministri vara le disposizioni che definiscono i requisiti essenziali di composizione dei prodotti e dei manufatti realizzati dal settore della Conica per tutelare produttori e clienti ed eliminare potenziali ostacoli al buon funzionamento del mercato

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli, ha approvato, in esame definitivo, uno schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di utilizzo dei termini (...)

continua la lettura

Archivio