Economia

L'industria e il Covid, il modello D'Ambrosio: «Vaccini antifluenzali gratis ai dipendenti, se stanno bene loro sta bene l'azienda»
L’intervista

L’industria e il Covid, il modello D’Ambrosio: «Vaccini antifluenzali gratis ai dipendenti, se stanno bene loro sta bene l’azienda»

Il numero uno di "IrpiniaZinco" vede la ripresa del metalmeccanico: «Non pensiamo ai licenziamenti, il capitale umano è prezioso. Entro fine anno ci aspettiamo una costante crescita. C’è anche chi ha usato il lockdown e la cassa integrazione per resistere ma era già decotto»

«Questa sarà l'annata dei sogni ma sul mercato resta l'incubo del Covid»: l'Irpinia sfida la pandemia con le sue 3 Docg
L’altra emergenza

«Questa sarà l’annata dei sogni ma sul mercato resta l’incubo del Covid»: l’Irpinia sfida la pandemia con le sue 3 Docg

Fatturato azzerato nel lockdown, il settore enologico si è rimesso in sesto a luglio. «Per qualità e quantità -dice il presidente del Consorzio di tutela, Stefano Di Marzo - sarà l’annata perfetta. Ma Regione e Governo sono ciechi e sordi, e i nostri 1.000 vignaioli non reggerebbero un altro lockdown»

«Sono demoralizzata dal disinteresse della politica che ha abbandonato i conciatori solofrani in balia del proprio destino». Il j'accuse di Fulvia Bacchi
Road to LineaPelle

«Sono demoralizzata dal disinteresse della politica che ha abbandonato i conciatori solofrani in balia del proprio destino». Il j’accuse di Fulvia Bacchi

Il direttore generale di UNIC alla vigilia dell’appuntamento di LineaPelle 2020, la Fiera Internazionale del settore conciario più importante al mondo, ribadisce un concetto elementare: «Chi delinque va processato, ma chi opera nel rispetto delle regole va tutelato» e spera che il futuro governatore della Campania «abbia una sensibilità maggiore verso il mondo della concia»

«Eliminare le mele marce per un nuovo Rinascimento del polo conciario di Solofra. Altrimenti sarà una tragedia economica e sociale». La CGIL lancia l'allarme
Il mondo della Concia

«Eliminare le mele marce per un nuovo Rinascimento del polo conciario di Solofra. Altrimenti sarà una tragedia economica e sociale». La CGIL lancia l’allarme

Per il segretario provinciale Franco Fiordellisi, la presenza di laboratori di analisi intenti a certificare il falso in materia di rifiuti nel distretto industriale della Valle dell’Irno scoperta dai Carabinieri forestali è «un fatto gravissimo che mina la credibilità di un intero comparo». Il segretario della Filctem Carmine De Maio: «Lo Stato c’è ma adesso Costa venga a Solofra per tutelare le aziende sane»

Altre notizie