Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Città

Il caso

«Ritrovati i vecchi gazebo del Corso, vanno smaltiti». Ma erano lì per essere rimontati: l’amara scoperta di Ciampi diventa un’amara gaffe

Il Sindaco, in una nota stampa, denuncia il rinvenimento di due "chiodi" del vecchio arredo urbano del centro città a Parco Santo Spirito. Il progetto di riqualificazione del Corso, però, prevedeva il loro dislocamento presso il polmone verde della città: erano lì per essere nuovamente montati

Oltre 30 bustoni di plastica riempiti da rifiuti, divisi per frazioni. Rimossi anche vecchi ed inutili segnali e materiale ingombrante. Buona la prima giornata ecologica organizzata dall’amministrazione-Ciampi, giornata ecologica che è servita anche per fare un nuovo, e proficuo, sopralluogo a Parco Manganelli, conosciuto ai più come Parco Santo Spirito. «Abbiamo fatto una ricognizione puntuale e ci siamo resi conto meglio dello stato dei luoghi. Lunedì mattina, la prima cosa che farò in Comune, sarà quella di attivarmi per la rimozione immediata dei vecchi gazebo che erano collocati al Corso (...)

2

continua la lettura

L’iniziativa

«Dal Santo Spirito una nuova cultura di comunità. Rivitalizzeremo le strutture comunali»: Ciampi dribbla la crisi e guarda avanti

Il Sindaco di Avellino evita commenti sulla situazione politica e rilancia la tematica del decoro urbano: «Partiamo dal polmone verde della città, uno dei tanti spazi abbandonati e da rilanciare. La gestione della quotidianità è uno dei punti fondanti della nostra azione politica, andremo incontro alle richieste dei cittadini»

Nessun passaggio sulla questione politica («Non ho nessun commento da fare»), un chiarimento rispetto al comunicato, affisso tra i corridoi di Palazzo di Città, che vieta ai dipendenti comunali di relazionarsi ai giornalisti (...)

continua la lettura

2

Post amministrative

Bilancio, il sottosegretario Sibilia è categorico: «Responsabilità chiare e nette. Faremo il possibile ma non agiremo contro legge»

Il deputato 5 Stelle chiama in causa la vecchia amministrazione: «Andava approvato prima delle elezioni e non è stato fatto. Attiveremo le garanzie istituzionali con Prefetto e Ministero dell’Interno. Auspico senso di responsabilità per pulire questa città. Chi non vorrà farlo se ne assumerà le responsabilità davanti agli avellinesi»

Alla prima giornata ecologica promossa dal neo sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi era presente in maniera attiva anche il sottosegretario agli Interni, Carlo Sibilia. Tra una raccolta di rifiuti ed un’altra, il deputato (...)

continua la lettura

Palazzo di Città

Divergenze a 5 Stelle sul Consuntivo: Ciampi prova a riscrivere il Bilancio, il livello nazionale vorrebbe stanare tutti in Aula

Il Sindaco ed il suo Assessore alle Finanze, Gianluca Forgione, guardano alla possibile rettifica dello strumento contabile: decisivo, in questo senso, l’incontro di lunedì con il Prefetto Tirone. Ma parte della deputazione chiede lo scontro. Il Centrosinistra prova a ritrovarsi: martedì vertice con Pizza

Vincenzo Ciampi e Gianluca Forgione, rispettivamente Sindaco di Avellino ed Assessore (in pectore) alle Finanze vorrebbero rettificare il Consuntivo 2017 approvato dalla Giunta Foti ma bocciato dal Collegio dei Revisori dei (...)

continua la lettura

L’intervista

«Non c’è alternativa al dissesto. Ciampi sbaglia se pensa di riscrivere il Bilancio, non ci sono coperture»: la sentenza di Preziosi

L’ex capo delle opposizioni durante l’Amministrazione Foti va giù duro sulla situazione economica dell’ente di Piazza del Popolo: «I conti non sono in ordine, diversamente da quanto dichiarato da qualcuno. Le casse sono in grandissima sofferenza, il dissesto potrebbe essere un toccasana». Sui Revisori dei Conti: «Si sono sempre opposti alle mie pregiudiziali, con il parere reso sul Consuntivo 2017 ne rilevano fondatezza e gravità»

Dino Preziosi, consigliere comunale del gruppo “La Svolta inizia da Te”, avrà sicuramente letto il documento di 44 pagine con il quale il Collegio dei Revisori dei Conti ha bocciato il Consuntivo 2017 del Comune di Avellino. Che (...)

continua la lettura

Archivio