Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Città

L’intervista

Avellino-Napoli, Air pronta a ridiscutere il servizio per "supportare" il treno: «Se ne può parlare, ma i nostri chilometraggi non sono in discussione»

L’Amministratore Unico dell’azienda, Alberto De Sio, in attesa dell’esito della gara per il Tpl dell’Ambito Avellino-Benevento, apre alla richiesta di Cascone: «Se la Regione ce lo chiede siamo pronti a rivedere i piani senza, però, contrarre il volume del servizio». Raddoppio dei convogli da e per il capoluogo regionale sin da giugno

Un’altra coppia di treni, oltre a quella già esistente, collegherà Avellino a Napoli. Questa è la certezza che arriva dalle parole di Luca Cascone, Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania, rese ai colleghi di IrpiniaTv solo nella giornata di ieri. Le corse raddoppieranno e saranno più veloci, alla luce della paventata soppressione di alcune fermate intermedie. Un passo avanti notevole rispetto al potenziamento e alla promozione del trasporto su ferro da e per Avellino. Il nodo, ascoltando le parole del consigliere regionale, resta quello del rapporto tra bus e treno: (...)

1

continua la lettura

La nota

Partenio-Lombardi alla SSD Calcio Avellino fino a fine stagione. Poi la nuova convenzione

Al termine del campionato di Serie D, le società che fanno capo a Walter Taccone e Gianandrea De Cesare si incontreranno con il Commissario o con il neo sindaco per definire un nuovo accordo

L’Amministrazione Comunale informa che in data odierna si è svolto il programmato incontro con la Società U.S. Avellino 1912 e la Società Calcio Avellino SSD, finalizzato a definire i rapporti del Comune con le suddette Società e (...)

continua la lettura

Il punto

Universiade, per il Del Mauro si prospetta un leggero lifting. Partiti i lavori al Partenio

Non saranno installati i nuovi tabelloni, priorità agli impianti audio e luce e all’ammodernamento degli spogliatoi. Primi movimenti terra allo Stadio: la corsa contro il tempo è ufficialmente iniziata

Dall’avveniristico "cubo" ad interventi di manutenzione più o meno ordinaria. I lavori, legati all’Universiade, che interesseranno il PalaDelMauro non modificheranno più di tanto il volto dell’impianto che, attualmente, ospita (...)

continua la lettura

La conferenza

Comunali, il Meetup lancia gli Stati Generali e chiama all’unità: «Il nemico comune è il malgoverno. Auspichiamo un dialogo col M5S, ma non possiamo pretenderlo»

Guidi, Carosella e Varallo presentano l’iniziativa di domenica ed incrociano le dita in merito alle lista per le prossime Amministrative: «Sulla certificazione si deciderà su Rousseau, speriamo che si riesca a trovare una sintesi preventiva. Per noi esiste solo un vestito, è quello del Movimento». Continuano le tensioni con Sibilia: «Il comunicato stampa che stigmatizza la nostra uscita è solo un grande equivoco. Domenica aspettiamo i parlamentari...»

«Sarà un momento di dialogo con tutti, a partire dalle tantissime persone che hanno voglia di praticare la cittadinanza attiva. Vogliamo conoscere le loro opinioni, vogliamo aprirci a chi vuol mettersi gioco in una lista per le (...)

continua la lettura

2

Il caso

Pugno di ferro al V Circolo “Palatucci”, chi arriva tardi non entra e aspetta fuori. Alla furia dei genitori, la dirigente replica: «Malcostume non più tollerabile. Siamo insegnanti, non colf»

Un gruppo di alunni ritardatari costretti, insieme alle mamme e i papà, ad aspettare il suono della seconda campanella all’esterno della scuola di Via Scandone. L’episodio, che diventa un caso, è stato denunciato da chi ritiene di aver subito un torto. Dal canto suo la responsabile Tucci si giustifica: «C’è un regolamento ed una circolare ministeriale ben noto a tutti. Abbiamo tollerato finché qualcuno ha abusato. Le porte chiuse sono imposte dalla legge anche nel rispetto di chi arriva in orario»

Al V Circolo Didattico Statale “Giovanni Palatucci” di Avellino non sono tollerati i ritardi. Chiunque arrivi dopo il suono della campanella che annuncia l’inizio delle lezioni (8:15/8:20) troverà le porte d’accesso sbarrate. Per (...)

continua la lettura

16

Archivio