Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Città

La decisione

Crediti per 3,7 milioni verso l’Alto Calore: il Comune di Avellino rompe gli indugi e dà mandato all’avvocatura

Nuova tegola per la società idrica di Corso Europa. Con determina firmata dal dirigente del settore Ambiente, Luigi Cicalese, l’amministrazione di Palazzo di Città si dice pronta «a costituirsi in giudizio per tutelare gli interessi dell’ente»

Il Comune di Avellino ha dato mandato all’avvocatura di Piazza del Popolo di avviare le procedure legali per la riscossione di un credito da 3,7 milioni di euro verso Alto Calore. La decisione, formalizzata in una determina pubblicata sull’albo pretorio del a firma del dirigente del settore Ambiente, Luigi Cicalese, arriva come un fulmine a ciel sereno ed apre un caso destinato a far discutere. Come è noto, l’azienda idrica di Corso Europa non naviga di certo in acque floride, e l’iniziativa dell’avvocatura del comune di Avellino rappresenterebbe l’ennesima e pesante tegola. Nel (...)

continua la lettura

Palazzo di Città

Caso Assunzioni, lo scherzo di Poppa che non risponde all’appello e fa cadere il numero legale

L’Assise straordinaria, richiesta dal capogruppo d’opposizione, Dino Preziosi, ha come obiettivo quello di chiarire definitivamente la questione esplosa lo scorso 29 dicembre, durante la seduta del civico consesso che approvò il Bilancio Consolidato dell’ente. Attesa la relazione dell’Assessore al Personale, Anna Carbone

Sedici presenti all’appello delle 17, la seduta non è valida e il Consiglio Comunale va in seconda convocazione con le facce attonite di opposizione e maggioranza. A venire meno il Consigliere Comunale Nicola Poppa avvistato in (...)

continua la lettura

1

Palazzo di Città

Piscina, Valentino chiude le porte ai Cesaro e spinge per salvare la Piscina: «Un bando per individuare il gestore futuro»

Scaduti i termini per la presentazione, da parte della Polisportiva Avellino, del piano di rientro rispetto al debito accumulato con il Credito Sportivo, il Comune sancisce l’avvio delle procedure di rescissione del contratto per la gestione dell’impianto di via De Gasperi. L’Assessore al Patrimonio preannuncia tempi lunghi per la chiusura della vicenda: «Il caso finirà in mano alla giustizia ordinaria. L’ente non può gestire il bene in house, dovrà definire dei criteri per l’individuazione di un nuovo soggetto»

«Non c’è nessun rifiuto alla proposta del gruppo Cesaro semplicemente perché quella presentata dalla Polisportiva Avellino aveva carattere informale. I quindici giorni concessi alla società per avere una piano di rientro rispetto (...)

continua la lettura

1

L’appuntamento

«Mai problemi di tipo strutturale, la Solimena è un fiore all’occhiello»: la dirigente Carbone tranquillizza i genitori

E’ tempo di iscrizioni e la responsabile dell’istituto di Viale dei Platani apre le porte ai nuovi studenti: «Non c’è mai stato un rischio chiusura, anzi, semestralmente vengono effettuate delle verifiche e quando è stata rilevata una criticità il Comune di Avellino ha sempre provveduto a risolvere il problema. Mai perso un giorno di scuola»

«Siamo in tempo di iscrizioni e abbiamo pensato di informare l’utenza sulle condizioni di assoluta sicurezza di questo edificio scolastico e sul fatto che il Comune di Avellino ha posto mano, mente e risorse economiche per (...)

continua la lettura

1

Facezie ma non proprio

Avellino 2018, l’orgia cammellata più grande della storia: si punta a quota 1000 candidati

E cinque anni fa si contavano ben 600 candidati alla carica di consigliere comunale per 9 candidati a sindaco e 22 liste elettorali, il prossimo giro, senza troppi patemi, possiamo puntare anche a raddoppiare quei numeri: ecco perché, ecco qualche consiglio per uscirne vivi

Non ci vuole la capienza per convenire con il mio direttore quando afferma, più o meno, che solo un battilocchio potrebbe immaginare di fare previsioni sulle cammellarie 2018, ovvero sulle elezioni amministrative del (...)

continua la lettura

2

Archivio