Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Basket

Il pregara

Contro i Lions servono lupi veri, avanti Scandone

Al Paladelmauro arriva il Bisceglie di coach Marinelli. La truppa di coach De Gennaro vuole dimenticare la beffa rimediata domenica contro la Meta Formia e riprendere il cammino verso la salvezza. I favori del pronostico sono tutti a favore degli ospiti ma i biancoverdi promettono battaglia. Palla alta alle 18

Che la rabbia si trasformi in energia positiva. Spesso i coach augurano questo al proprio gruppo di ragazzi. E questa massima fa proprio al caso della Scandone Avellino che di rabbia accumulata ne ha davvero tanta. L’occasione sfumata all’over time contro la Meta Formia brucia ancora ed è per questo che la truppa di Gianluca De Gennaro non vede l’ora di tornare in campo per mettersi di nuovo alla prova. Nel proprio fortino, che nelle ultime due uscite contro Virtus Cassino e Adriatica Corato ha portato bene, la squadra biancoverde prova a ritrovare il sorriso contro un avversario di prima (...)

continua la lettura

La conferenza

«Saremo lupi, perché vogliamo tornare a vincere»: De Gennaro avverte il Bisceglie

Nel freezer del Delmauro, la Scandone prepara la sfida di domenica. Il coach biancoverde: «Fa oggettivamente freddo e speriamo che il Comune risolva presto il problema. Faremo fronte anche a questo altro problema perché vogliamo fare il possibile per chiudere il girone di andata a 10 punti. Ci crediamo fortemente»

Nella giacciaia del Paladelmauro, l’impianto di riscaldamento è out, la Scandone Avellino sta preparando la partita di domenica 8 dicembre contro la Lions Bisceglie. Coach Gianluca De Gennaro, come ogni venerdì, ha presentato la (...)

continua la lettura

1

Il punto

Scandone, ritorna lo spettro lodi: venerdì c’è il Consiglio Federale, rischio messa in mora?

Ballano ancora i 55mila euro complessivi da corrispondere a Maffezzoli, Papa, Cavaliere e Filloy. Non li pagherà Santoli, toccherà alla Sidigas: la Fip potrebbe, nei prossimi giorni, inviare un ultimatum

Il day after, rispetto al caso Sidigas, non prevede cambiamenti di menù. Al tavolo della Scandone, al quale non è più seduto il play-guardia Vincenzo Ventrone, si prova a guardare al futuro sperando che il peggio sia passato. Ma (...)

continua la lettura

Il punto

I debiti Scandone finiscono nel "paniere" Sidigas: la speranza di rinascita parte dal Tribunale

Le passività erariali e sportive del club sono state inserite nella ristrutturazione accordata dai giudici di Piazza d’Armi. Toccherà agli avvocati e ai consulenti dell’azienda trovare la quadra con i creditori: ma la sopravvivenza della Scandone non sembra più essere in discussione

Un risultato favorevole alla Sidigas, quello che ha portato al ritiro dell’istanza di fallimento (presentata e revocata dal Procuratore Aggiunto di Avellino, Vincenzo D’Onofrio), e che restituisce una speranza alla Scandone e (...)

continua la lettura

Il post-gara

Scandone, la rabbia di De Gennaro: «Abbiamo subito troppo in difesa, questo non mi va giù. Persa una vera occasione»

Il tecnico di Avellino, questa volta, non riesce a vedere il bicchiere mezzo pieno: «Parlerò ai ragazzi ed analizzeremo le cose che non sono andare. Ma capiscano che non devono giocare pensando allo score personale». Sul match: «Complimenti alla Meta, non ci ha fatti mai scappare»

Rammaricato per aver perso l’occasione di vincere lontano dal Del Mauro, arrabbiato con una squadra che è venuta meno nel momento topico del match. Gianluca De Gennaro, questa volta, non vede il bicchiere mezzo pieno ma, anzi, (...)

continua la lettura

Archivio