Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Organizzata in collaborazione con Legambiente

Tutti uguali, tutti diversi, l’arcobaleno delle famiglie

A lezione di pluralità a Parco Santo Spirito

Tutti uguali, tutti diversi, questo lo slogan della festa di tutte le famiglie: omosessuali e eterosessuali, monoparentali, sposate e conviventi, in nome dei valori della conoscenza, pluralità, rispetto e responsabilità. Legambiente e Famiglie Arcobaleno, l’associazione dei genitori omosessuali, hanno organizzato una grande festa aperta a tutte le famiglie nei parchi urbani d’Italia.

Per imparare (giocando) a rispettare la natura e le differenze. La festa delle famiglie si è tenuta oggi in contemporanea in nove città di Italia nei parchi di Avellino, Ferrara, Firenze, Genova, Milano, Palermo, Roma, Torino e Venezia.

Ad Avellino la festa si è svolta a Parco Santo Spirito con un pic nic divertente e gioioso. Un evento che è anche una tappa di avvicinamento al Campania Pride che si farà a Salerno il 26 maggio. Ancora una volta una iniziativa “alla luce del sole” per ribadire che una famiglia è famiglia quando c’è amore, e non ci sono regole di genere per poterla identificare.

La verità è sotto gli occhi di tutti, basta guardare. A chi ancora polemizza su unioni di fatto e matrimoni tra persone dello stesso sesso, a chi ancora ritiene sconveniente che dei bambini crescano con due mamme o due papà, è dedicato questo piccolo evento di svago, dove si sono visti bambini felici e genitori amorevoli. Nient’altro che famiglie.

Assieme alla presidentessa dell’associazione nazionale Famiglie Arcobaleno Giuseppina La Delfa con la sua compagna Raphaelle, la loro figlia Lisa Marie ed il piccolo Giuseppe, in arrivo, anche Donata Ferrante di i-Ken Avellino, e le altre famiglie associate in una piccola festa di amore e rispetto, per ricordare l’uguaglianza, la parità dei diritti, e per mostrare una realtà diversa, ma che esiste e che non può certo essere ignorata.

Proprio il riconoscimento e il rispetto delle diversità è al centro del progetto educativo "Tutti uguali, tutti diversi" promosso da Legambiente e da Famiglie Arcobaleno, nell’ambito di un protocollo sull’educazione ambientale dei Ministeri dell’Ambiente e dell’Istruzione, che si articola in percorsi di esplorazione e visita, rivolti sia ai ragazzi che agli adulti, all’interno dei parchi urbani alla scoperta della biodiversità con la quale conviviamo, spesso inconsapevolmente.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.