Orticaland - Le rubriche di Ortica

Ortica wine

Signore e signori, Sua Maestà il Sangiovese

  • Art Magazine
  • Thumb

La prima tappa del nostro viaggio ci conduce in una terra in cui la viticoltura è un caposaldo dell’ economia regionale, un territorio suggestivo, ricco di fascino, un panorama incantevole ricco di zone a particolare vocazione vinicola dove il terroir dà la sua inconfondibile impronta ai vini che vi si producono. È la terra dei grandissimi rossi. È la Toscana.

Il vitigno principe è il Sangiovese e la sua culla ideale è sicuramente il Chianti Classico, la suggestiva zona compresa tra le province di Firenze e di Siena che dà il nome anche alla relativa DOCG.

Abbiamo visto come l’espressione più significativa del territorio è data dai vini delle aziende che sono riuscite a sfruttare al meglio il potenziale del vitigno invece di avvilirlo, in barba anche al disciplinare.

Vi presentiamo quindi le eccellenze, i nostri “vini rossi da tavola” preferiti.

MONTEVERTINE
Montevertine è situata nel cuore delle colline del Chianti, nel Comune di Radda in Chianti. Esordisce con la prima annata nel 1971, un successo. La fattoria, dopo la scomparsa di Sergio Manetti avvenuta nel novembre del 2000, è ora diretta dal figlio Martino Manetti con la collaborazione di Bruno Bini. Giulio Gambelli storico consulente e maestro sin dalla fondazione dell’azienda, in seguito alla sua recente scomparsa, lascia il testimone all’ enologo Paolo Salvi, suo allievo.

MONTEVERTINE Le pergole torte
Caratterizzato dalle bellissime etichette artistiche di Alberto Manfredi e tra i grandi Supertuscan quello (l’unico?!) fedele al Sangiovese in purezza.

Prodotto con uva Sangioveto (nome locale del sangiovese) 100% attentamente selezionata, viene affinato per circa 18 mesi in botti di rovere di Slavonia e circa 6 mesi in barriques.

Di colore rubino, luminoso e trasparente, al naso è rotondo, esplosivo. Dotato di incredibile freschezza è elegantissimo al palato con tannini magistralmente integrati.

Ottimo con arrosti di carni bianche e rosse, pollame nobile, cacciagione, formaggi.

In enoteca a circa 60 euro, annate particolari a parte, ovviamente.

Un vino sicuramente da provare. È il Sangiovese.

MONTEVERTINE
Prodotto con uve Sangioveto al 90%, Canaiolo e Colorino, viene affinato per circa 24 mesi in botti di rovere di Slavonia.

Rubino trasparente, tendente al granato dai profumi fruttati con richiami terrosi. Richiami fruttati anche al palato con una fine trama tannica. Il finale ha sfumature minerali.

Da provare con salumi, carni alla griglia, primi piatti, umidi, pesci in umido, cappone ripieno.

In enoteca a 26 euro. Consigliatissimo.

http://www.montevertine.it/

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.