Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Il mercato

Sidigas, il rebus italiani continua: in ballo restano due posti. Tutte le piste, da D’Ercole a Totè

In bilico la posizione del capitano, la società continua a valutare la doppia pista che porterebbe a Giuri e al ballottaggio tra Zanotti e Totè. Sul mercato, da ieri, c’è anche Moraschini: si può lavorare al colpo a sorpresa?

Il rebus continua. La Sidigas Avellino scruta l’orizzonte del mercato italiano e prova a chiudere il cerchio in merito al contingente tricolore da assicurare a coach Massimo Maffezzoli. Tutto, come più volte sottolineato dal diesse Nicola Alberani, ruota attorno al sestetto italico la cui composizione influirà sulle scelte che il club biancoverde dovrà assumere per quanto riguarda il mercato estero.

Il cerchio, dopo il niet di Gianpaolo Ricci, non è facile da far quadrare. Ma ci sono dei punti di partenza più o meno sicuri. Si parte dal confermato Luca Campogrande, dall’arrivo di Kaspar Treier e dalle firme, ancora attese, dei baby Tommaso Guariglia ed Alessandro Marra. Mancherebbero, così, due posti per completare il plotone autoctono ma gli interrogativi non mancano.

Il primo riguarda la riconferma di capitan Lorenzo D’Ercole. Il play-guardia nativo di Pistoia, titolare di un contratto con la Scandone sino al prossimo giugno, attende segnali dall’Irpinia ma, intanto, è corteggiato da squadre di massima serie e di LegaDue. La sua conferma, al momento, parrebbe congelata. Il che potrebbe influire in merito alle altre due piste tenute calde dal management biancoverde. La prima porta a Marco Giuri che, dopo una stagione da comprimario in quel di Venezia, potrebbe decidere di tornare al Sud. L’altra riguarda la possibilità di ingaggiare un lungo tricolore: le opzioni portano a Simone Zanotti e Leonardo Totè. Il primo starebbe nicchiando, l’altro potrebbe essere già raggiungibile.

Questi i nomi in ballo. A meno che la Scandone non voglia puntare al grande colpo. Riccardo Moraschini, autore di una stagione favolosa in quel Brindisi, si è autolanciato sul mercato. Vedremo se, dopo la buona offerta rifiutata da Ricci, Avellino voglia rilanciare per ia guardia-ala di Cento.

Venendo, infine, allo staff, la Sidigas è impegnata alla ricerca del nuovo preparatore atletico che sostituirà Mimmo Papa, tornato alla Juvecaserta. Sul punto sarebbero in corso alcuni colloqui tenuti direttamente da coach Maffezzoli: non è escluso che, nei prossimi giorni, possa arrivare la fumata bianca.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Comment

Dio scrive:

Alberani ha chiaramente detto che D’Ercole resta, inoltre tra i 2 dovrebbe essere preso solo Guariglia