Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

La cerimonia

Sala di attesa del Pronto Soccorso Pediatrico più accogliente con gli arredi donati dall’Abio

La fondazione ha dotato la sala di ingresso di armadi, sedie e tavolini nuovi. Grande entusiasmo in reparto. I ringraziamenti del Primario Vitale: «Fondamentale il lavoro che ogni giorno svolgono i volontari». La responsabile Area Direzione e Organizzazione di Abio, Sabbadini: «Puntiamo ad aumentare il gruppo di ragazzi per rendere questa parte di ospedale ancora più gradevole»

Armadi, sedie e tavolini per rendere più accogliente la sala di attesa del Pronto Soccorso Pediatrico. La Fondazione Abio Italia Onlus per il Bambino in Ospedale rinsalda la sua collaborazione con l’Unità Operativa di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino attraverso una donazione di arredi che sono stati consegnati al reparto.

Da anni i volontari Abio sono presenti nell’Unità Operativa diretta da Antonio Vitale per offrire un sostegno sia ai piccoli degenti che ai loro cari perché vivano l’ospedalizzazione nel modo meno traumatico possibile. «L’utilizzo dei materiali per i bambini è importantissimo - ha dichiarato Vitale - così come è importante il lavoro che tutti i giorni svolgono i volontari dell’Abio. Ci accompagnano in tutta l’assistenza che cerchiamo di fare nel reparto. Grazie di cuore alla Fondazione».

Fondamentale l’impegno dei volontari che accolgono i bambini al momento del ricovero e fanno sì che si inseriscano più facilmente in reparto, impegnandoli in giochi e in attività adatte alla loro età, assistendoli durante le visite mediche, confortandoli e distraendoli durante l’attesa. Anche nei confronti dei genitori svolgono un ruolo molto importante: li aiutano a orientarsi in un ambiente sconosciuto, informandoli sulle norme da rispettare, sui servizi, sui supporti e sulle agevolazioni di cui possono usufruire. Fondazione Abio, inoltre, ogni anno organizza corsi di formazione e tirocini per avviare nuove persone al corretto svolgimento dell’attività di volontariato.

«La nostra è una tradizione quarantenale - ha dichiarato la responsabile Area Direzione e Organizzazione di Abio, Francesca Sabbadini - i nostri volontari sono determinati e tenaci. Tagliamo un traguardo importante. Il pronto soccorso è il primo posto dove arrivano bambini e genitori, i nostri volontati sono preparati per accoglierli al meglio. L’obiettivo è quello di aumentare il gruppo per rendere l’ospedale ancora più accogliente»

Alla cerimonia di donazione degli arredi hanno parteciato, oltre ai volontari in servizio presso l’Unità Operativa di Pediatria, anche il Direttore Sanitario, Rosario Lanzetta e il Direttore Amministrativo, Germano Perito.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.