Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Il dopogara tra Scandone e Reggio

«Ho grande rispetto di Avellino per credere che non avrebbe riaperto la Serie. Noi ci crediamo»: l’analisi di Menetti

Il coach biancorosso: «Partita equilibrata nei primi due quarti, fatali per noi i cinque minuti del terzo quarto. Torniamo ad Ariano e martedì ci riproviamo»

Max Menetti ha chiamato tutti i time out che aveva a disposizione ma la Grissin Bon non ce l’ha fatta a fare sua Gara 3 e ha dovuto cedere il passo ad una Sidigas pressoché perfetta. Imbattibile la difesa di Avellino che ha tolto tutti i punti di riferimento a Reggio Emilia. Coach Menetti suona la carica per Gara 4.

DI SEGUITO LE DICHIARAZIONI DI COACH MAX MENETTI - «Analisi breve e semplice. Complimenti ad Avellino che ha vinto meritatamente. Abbiamo giocato due ottimi quarti poi siamo caduti nel terzo e quando Avellino ha giocato in leggerezza, l’ha vinta. Ma questi sono i play off. Torniamo al ritiro di Ariano Irpino e martedì ci giochiamo Gara 4».

L’ASSENZA DI VEREMENKO - «Per noi è importante ma purtroppo non c’è. In casa ce l’abbiamo fatta, stasera Avellino ha giocato una grande gara. Noi non siamo riusciti a difendere come volevamo».

I FALLI - «I falli li abbiamo gestiti nei primi due quarti, abbiamo fatto fatica nei primi cinque minuti del terzo quarto quando siamo scesi in campo con un quintetto atipico. Direi che non ci hanno penalizzato i falli.

COME STA LA SQUADRA - «Abbiamo provato a cambiare ritmo alla partita ma quando si è aperta abbiamo anche pensato a conservarci per la prossima gara. I minutaggi sono stati gestiti bene e la squadra sta bene».

LE TRE PARTITE - «Ho visto tre partite equilibrate. Non avevo dubbi. Ho grande rispetto per Avellino per non pensare che ci avrebbe messo in difficoltà. Sappiamo che dobbiamo fare grandi partite per vincere».

Leggi anche «Siamo sotto 2 a 1, pensiamo solo a recuperare la Serie. Martedì un’altra battaglia»: Sacripanti ci crede

Leggi anche Reazione da paura e la Sidigas riapre la Serie. Ora Reggio è avanti 2 a 1

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.