Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

La nota

Nuovo anno scolastico, sindaco e assessore: «Non vi abbandoni la volontà di crescere, la voglia di maturare, la capacità di ascoltare»

«A nome dell’intera Amministrazione comunale auguriamo buon anno anche ai vostri genitori e ai vostri insegnanti, chiamati, in entrambi i casi, all’alto compito di rendervi donne e uomini del domani, donne e uomini liberi e responsabili, e a tutti gli operatori della scuola»

La nota del sindaco Paolo Foti e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Bruno Gambardella

Cari ragazzi,
come Sindaco e come Assessore alla Cultura, la Pubblica Istruzione e le Politiche Giovanili ci rivolgiamo a voi, cari alunni e studenti delle scuole e degli istituti di ogni ordine e grado della città di Avellino, per augurarvi un buon anno scolastico!

Nel corso dei vostri studi ciò che non deve mai abbandonarvi è la volontà di crescere, la voglia di maturare, la capacità di ascoltare prima e recepire poi quanto i vostri insegnanti vi offrono, stimolandovi a crescere, a mettervi in gioco in prima persona, affrontando le immancabili difficoltà.

Prima da genitori e poi da amministratori della città di Avellino, vi auguriamo di frequentare con assiduità le vostre scuole riconoscendo in esse l’opportunità, l’occasione da non sprecare assolutamente, di vivere al meglio quello che esse possono offrirvi non solo dal punto di vista formativo o di passaggio propedeutico al mondo del lavoro, ma anche come comunità di affetti e di comuni intenti.

Considerate la Scuola per quello che è e deve essere: un luogo da vivere intensamente per crescere culturalmente, un luogo dove sentirsi a casa.

A nome dell’intera Amministrazione comunale auguriamo buon anno anche ai vostri genitori e ai vostri insegnanti, chiamati, in entrambi i casi, all’alto compito di rendervi donne e uomini del domani, donne e uomini liberi e responsabili, e a tutti gli operatori della scuola!

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.