Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Il commento

Le ragioni della Città sono le nostre ragioni: buon lavoro a tutti

Gianluca Festa ha finalmente presentato la sua squadra di governo. Una squadra composita sulle cui spalle gravano responsabilità enormi, chiamata a portare questa città morente fuori dalle sabbie mobili dell’agonia, una squadra che merita tutto il nostro incoraggiamento. Buona lavoro a tutti. Noi saremo qui a fare il nostro, sempre e comunque all’opposizione. Pronti ad applaudire se e quando le ragioni della città saranno soddisfatte, spietati, come sempre, se e quando quelle ragioni verranno tradite o mortificate

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ieri pomeriggio ha presentato la sua squadra di governo nella sala stampa di Palazzo di Città. In attesa di martedì, quando i consiglieri si ritroveranno in Aula per eleggere il Presidente d’Assise ed il sindaco esporrà le linee programmatiche, ci pare doveroso rivolgere il nostro più sentito augurio di buon lavoro ai nuovi assessori e ai consulenti che affiancheranno il sindaco e la giunta, tanto più in considerazione del fatto che sono stati investiti di una missione tutt’altro che semplice: quella di portare questa città morente fuori dalle sabbie mobili dell’agonia.

Al di là dei ragionamenti sul rapporto di forze tra le varie componenti della maggioranza, al di là delle considerazioni sul peso dominante che il sindaco ha voluto riconoscere alla sua parte negli equilibri di governo, Festa ha certamente impiegato più tempo di quanto egli stesso aveva immaginato per ufficializzare la giunta ma, evidentemente, quel tempo in più gli è servito per trovare la sintesi migliore nel contesto dato. Solo il tempo ci dirà se avrà avuto ragione e questo è quello che noi, insieme a tutti gli avellinesi, ci auguriamo.

Per il resto, venendo ai profili individuati e alla distribuzione delle deleghe, il sindaco, che ha tenuto per sé Cultura e Politiche Sociali, non proprio noccioline, ha messo su una squadra nella quale si rintracciano volti nuovi della vicenda politica ed amministrativa cittadina, pensiamo a Marianna Mazza e a Stefano Luongo, profili tecnici in alcuni settori chiave, Urbanistica, Finanze e Politiche Europee, dunque una folta pattuglia di protagonisti della storia amministrativa della città degli ultimi anni: pensiamo in primo luogo a Tonino Genovese e a Geppino Giacobbe, rispettivamente ai Lavori pubblici e allo Sport, pensiamo anche a Peppino Negrone, assessore all’Ambiente, quindi a Laura Nargi, vice sindaco con deleghe al Personale e alle Attività produttive.

Una squadra composita sulle cui spalle gravano responsabilità enormi, una squadra che merita tutto il nostro incoraggiamento perché, come avemmo a scrivere mentre in Piazza Libertà il sindaco festeggiava la vittoria, le ragioni della città sono le nostre ragioni. Dunque buon lavoro a tutti, ai giovanissimi protagonisti di questa nuova avventura, nella speranza che il loro entusiasmo possa rappresentare la benzina dell’intera squadra di governo, quindi ai tecnici arrivati da fuori provincia, assessori e consulenti, nella speranza che possano essere messi nelle condizioni di mettere liberamente a servizio della città le proprie competenze, a differenza di quanto accaduto in passato, quindi vanno a tutti i reduci di quel passato che il sindaco ha voluto in squadra, affinché possano mettere la propria esperienza a servizio del cambiamento che la città attende ormai da troppo tempo. Quel cambiamento che martedì, nelle parole del sindaco, speriamo possa cominciare a prendere forma.

Buona lavoro a tutti. Noi saremo qui a fare il nostro, sempre e comunque all’opposizione. Pronti ad applaudire se e quando le ragioni della città saranno soddisfatte, spietati, come sempre, se e quando quelle ragioni verranno tradite o mortificate.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.