Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Industria Italiana Autobus, i lavoratori chiamano i sindacati: «Necessaria un’assemblea»

La nota sottoscritta da Francesco De Meo, Altavilla Antonio, Archidiacono Francesco, Battista Giulio, Carpentiere Giovanni, Ciccone Oreste, D’Amato Salvatore, Delle Grazie Domenico, Flammia Gerardo, Flammia Henry, Garofalo Giovanni , Giacobbe Luigi, Iannuzzo Davide, Leone Gennaro, Leone Maria Libera, Mainolfi Ercole, Minichiello Franco, Mongiello Alessandro, Novino Gerardo, Palmarozza Nicola, Peluso Giulio, Ragazzo Rocco, Roina Carmine, Rossetti Piero, Sica Domenico, Spinazzola Arturo, Steriti Antonio, Vitillo Luigi, Zarra Nicola

«Basta con propaganda, discussioni vecchie e inutili tra R. S. A. sindacalisti e quant’altro. Pensiamo che sia ora di fare un’assemblea in azienda e vedere il da farsi, prendere decisioni unitarie per il prosieguo della vertenza, noi dipendenti (dico chi seriamente ha bisogno di uno stipendio) non vogliamo più beghe.

Invitiamo tutti gli addetti ad Indire un’assemblea al più presto, ognuno faccia la sua parte, soprattutto invito i colleghi a partecipare, aggiungo: visto che di mattina non si è riuscito a portare gente, proviamo di pomeriggio.

Francesco De Meo assieme ai sottoscritti lavoratori chiedono un’assemblea generale a Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm Uil, Failms, Fismic, Uglm da tenersi nel più breve tempo possibile (inizio prossima settimana e prima di un eventuale convocazione Ministeriale).

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.