Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

L’intervista

Il violino bianco di Ferdi Bairami che incanta gli sposi nel giorno più bello

Di origini macedoni, è cresciuto a Napoli, a dodici anni si è innamorato di un violino che il padre aveva regalato al fratello più piccolo e ha cominciato a suonare in strada, fino all’iscrizione al Conservatorio: venerdì lo vedremo esibirsi durante la lunga notte di SposIn Campania - nella location di Puntaromana a Bacoli - dove ritirerà il premio come miglior musicista. Ci ha raccontato di più della sua passione, spiegandoci perché la musica ai matrimoni è fondamentale

Per progettare un matrimonio, l’abbiamo capito, ci vuole molto impegno. Matrimonio significa lavoro per tanti e diversi professionisti del settore: planner, fioristi, makeup artist, parrucchieri, sarte, fotografi, ristoratori, catering e ovviamente artisti.

A memoria: ricordate un evento wedding senza musica? Noi no. E spesso è proprio il tappeto sonoro a rendere indimenticabile l’atmosfera. E’ per questo che durante la lunga notte di SposIn Campania sarà riservato ampio spazio all’intrattenimento con tre esibizioni live: venerdì nel salone dell’incantevole location Puntaromana a Bacoli vedremo esibirsi il violinista Ferdi Bairami, - vincitore del premio Musica - i Soul Food e il gruppo Arechi. Tre modi di esprimersi diversi, in comune hanno un grande talento e la capacità di coinvolgere gli invitati, regalando agli sposi momenti di gioia e di festa, dalla cerimonia al banchetto.

E se c’è qualcosa che lascia senza fiato per l’emozione, sono certamente le note di Ferdi Bairami: di origini macedoni, è cresciuto nel centro storico di Napoli, a dodici anni si è innamorato di un violino che il padre aveva regalato al fratello più piccolo e ha cominciato a suonare in strada, fino all’iscrizione al Conservatorio dove si è formato in maniera accademica. Un giorno mentre era alla ricerca di un archetto nuovo, nella bottega di un liutaio, conosce Renato Riccio, suo mentore e maestro, da quell’incontro la sua vita cambia e comincia a crescere come artista.

Per lui e il suo violino bianco si aprono le porte del mondo del wedding: «Il mio violino bianco è perfetto per creare un’unione con la sposa e rendere magico l’evento. E’ un simbolo di bellezza, quella semplice e pura dei sentimenti».

Mentre il suo talento si fa largo tra gli eventi, continua a portare avanti una serie di sperimentazioni che lo fanno approdare all’uso del violino elettrico che gli apre infinite possibilità di espressione. Oggi spazia dalla musica classica al pop, arrivando fino al reggaeton e al djset violin, per Ferdi niente è impossibile: «Creo anche le basi musicali che accompagneranno il violino. Mi esibisco in teatro, durante eventi privati e pubblici, i matrimoni sono il mio punto di forza. Negli anni ho sviluppato la capacità di comprendere le persone e i loro gusti, per questo riesco ad adattarmi a stili differenti e a rendere unico ogni giorno, dopotutto in questo sta l’esperienza di un musicista».

Al pari della cucina e della struttura c’è la musica - secondo Ferdi Bairami - tra gli elementi più importanti per la buona riuscita di un matrimonio: «Prima gli occhi e poi il suono, mi lascio ispirare molto dai luoghi, osservo e studio la migliore ambientazione musicale sul posto, mi piace incontrare gli sposi e interpretare i loro desideri. Ho comunque in mente una mia scaletta musicale, da un accompagnamento più soft durante il ricevimento, all’esplosione delle note nel momento finale».

Spera di comporre la sua musica e di essere ricordato per questo, in futuro vorrebbe fare della sua terra - la Macedonia - una meta per il wedding tourism, vista l’esperienza che ha maturato in Italia. Intanto però continua ad esaudire i sogni delle coppie, dando voce alla musica dell’anima.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.