Orticaland - Le rubriche di Ortica

Il riassunto della settimana

Il riassunto della settimana/25

  • Art Magazine

RIASSUNTO DELLA SETTIMANA

  • I tutor delle autostrade sono tutti spenti. Non vi racconterò i motivi che sono pure risaputi, una storiaccia di brevetti, avvocati e magna magna.

Vi dico solo che grazie ai tutor gli incidenti in autostrada sono diminuiti del 70%.

Bisogna dire che adesso torneranno gli autovelox classici, quelli che la polizia aveva messo in soffitta vicino ai Dvd di Don Matteo e Montalbano.

Il cambio non avverrà subito e ci sarà un periodo di totale anarchia, a questo punto la mia immaginazione può decollare.

Ricordate quel film “la notte del giudizio”, dove per una notte all’anno tutti i crimini sono concessi?
Dove puoi andare a massacrare il vicino che tiene la televisione alta di notte,
quella del piano di sopra che a prima mattina cammina con i tacchi per tutta la casa e quello che di lunedì ti chiede se è tutto a posto.

Ma una notte del giudizio in autostrada come sarebbe?

Tutti a sorpassare a destra.

Tutti a 180 k/h sulla corsia d’emergenza.

Tutti a buttare cose dal finestrino, mozziconi di sigaretta, fazzoletti traboccanti di catarro, pacchi di Grisbì vuoti e suocere curiose.

Una precisazione sui Grisbì.
Quando ti chiedono se li vuoi dici no perchè ti sembra da sfigato, poi li comprano e sei quasi contento perchè non avevi il coraggio di dire di sì ma in fondo li volevi,
a quel punto scopri che sono a caffè e ti girano i coglioni a mille.
Se proprio li dovete comprare sti cazzo di Grisbì, almeno comprateli a cioccolato.

Autogrill dove tutti rubano? No perchè si fa tutto l’anno.
Quella notte tutti a pagare, così a sfregio.

Tutti i bambini che devono fare pipì e si sentono dire “falla dal finestrino”,
potranno finalmente farla dal finestrino così i padri capiranno che a 130 k/h se pisci dal finestrino ti rientra dal naso.

Scherzi a parte, siate responsabili.
Non correte e pensate a me.

fonte:

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/tutor-spento-controlli-telelaser-1.3948042

  • In Irlanda si parla di ammorbidire la legge sull’aborto. E io che pensavo che nel 2018 non ci fossero più dubbi sull’aborto.

Pensavo che a votare le leggi sull’aborto fossero persone che volevano farsi una famiglia e non i preti che devono rimanere casti.

Pensavo che difendere la vita per poi farla nascere in un mondo in cui molti bambini muoiono di fame fosse un po’ una barzelletta.
In pratica difendo la vita ma una volta che nasci sono cazzi tuoi.

Pensavo che il sovrappopolamento del pianeta fosse dovuto ai televisori rotti,
invece è anche merito dei missionari che dicono ai poveri del terzo mondo che se non fanno sesso per procreare è peccato.

Pensavo che la libertà di procreare venisse prima della libertà di religione.

Pensavo che la morale comune fosse ormai compromessa da tabacco e alcol venduti legalmente, dai videopoker, dall’usura programmata, dal consumismo e dalla pizza con l’ananas.
Non pensavo fosse colpa dell’aborto.

L’unica che ancora vuole vietare l’aborto pare sia la mamma dei cretini.

fonte:

https://www.ilpost.it/2018/05/28/referendum-aborto-irlanda-del-nord/

  • In Brasile lo sciopero dei Tir uccide i polli. Lo sciopero è iniziato a causa dei rincari del petrolio e del carburante.

I camionisti hanno pensato bene di fermarsi perchè già fanno una vita di merda appresso a quelli come Rubio, mo’ pure il rincaro del carburante.

A questo punto si è verificata una cosa strana e inaspettata, è andato in crisi il settore ovino.

Con i tir fermi, negli allevamenti non arriva più il mangime, di conseguenza i polli che stanno morendo di fame hanno iniziato a mangiarsi tra di loro .
(urlando AiA, scusate dovevo dirla).

I titolari degli allevamenti hanno anche avvisato di un potenziale pericolo d’influenza aviaria.

Speriamo che la situazione si sblocchi così i polli non si mangeranno più tra di loro ma comunque faranno na’ vita e’ merd.

I camionisti vinceranno sul governo ma comunque faranno na’ vita e’ merd.

Le compagnie petrolifere non hanno vinto ma comunque se ne vedranno sempre di bene.

fonte:

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/Camion-fermi-in-BrasileIl-petrolio-crea-crisi-nel-settore-avicolo-Uccelli-si-mangiano-tra-loro-eca60aad-4b8f-489a-a0c5-51176fab88d7.html#foto-1

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.