Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Ermando Zoina è Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Con Decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, su proposta del presidente del Consiglio dei ministri, in data 27 dicembre 2018, il geom. Ermando Zoina è stato insignito dell’onorificenza di cavaliere dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana”. Il prestigioso titolo del più alto ordine della Repubblica italiana viene assegnato, dopo una rigida istruttoria, ai cittadini che si sono distinti per particolari meriti durante il proprio percorso professionale e nell’agire quotidiano.

Il Consiglio comunale di Tufo, le ha conferito, insieme ad altri tecnici, un encomio solenne per l’opera prestata durante la gestione della fase emergenziale a seguito del sisma del 1980. Anche nel successivo periodo di ricostruzione, il geom. Zoina si è particolarmente distinto, svolgendo con diligenza e rigore l’attività professionale. 

La dedizione al bene comune, a testimonianza dei valori repubblicani, hanno sempre guidato l’impegno professionale e civile del geom. Zoina. Per il proprio comportamento esemplare posto a servizio della comunità viene nominato, tra gli anni ottanta e novanta, Giudice conciliatore del comune della valle del sabato. Attualmente, è presidente del Consiglio di disciplina territoriale del Collegio dei geometri della provincia di Avellino, nominato dal presidente del Tribunale. 

Per le qualità professionali denotate, la carriera del geom. Zoina è stata caratterizzata anche dal servizio alle istituzioni repubblicane. Nella XVI° legislatura è stato consulente della commissione d’inchiesta sulla sicurezza dei luoghi di lavori e sulle “morti bianche” del Senato della Repubblica. Prima ancora, coordinatore dell’Osservatorio prezzi dei lavori pubblici per la Regione Campania come esperto di opere pubbliche. Sotto il suo coordinamento la Regione Campania apportò delle modifiche innovative al prezzario a servizio degli operatori del settore.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.