Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Verso il voto sulla decadenza

Dell’Utri e il giallo della domanda di grazia per Berlusconi

Il braccio destro del Cav dà l’annuncio su Rai2. Smentito da Ghedini e dal Quirinale

«Tutti e 5 i figli di Berlusconi, in modo compatto, hanno chiesto la grazia». Così Marcello Dell’Utri a Nicola Porro su Rai2. «Ma la grazia non la vogliono dare, vogliono che Berlusconi si arrenda. Ha una forza che invidio».

Immediata la smentita del Quirinale: «Nessuna domanda e’ mai arrivata al Capo dello Stato. Non ci ha sorpreso in materia la dichiarazione diffusa dall’avvocato Niccolo’ Ghedini perche’ gia’ da tempo al presidente della Repubblica era stata esclusa da persone vicine all’onorevole Berlusconi ogni ipotesi di domanda di grazia».

Proprio l’avvocato, infatti, era subito intervenuto per smentire le affermazioni di Dell’Utri: «La notizia che i figli del presidente Silvio Berlusconi avrebbero presentato domanda di grazia è destituita totalmente di ogni fondamento»

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.