Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

La manifestazione

«Come osate rubarci il futuro?»: Avellino in piazza per il Global Climate Strike

Ieri l’approvazione in Consiglio Comunale della Dichiarazione di Emergenza Climatica e Ambientale, oggi la manifestazione per accendere i riflettori sulla gravità degli effetti ambientali determinati dal riscaldamento globale

Ieri l’approvazione in Consiglio Comunale della Dichiarazione di Emergenza Climatica e Ambientale, oggi la manifestazione in piazza per accendere i riflettori sulla gravità degli effetti ambientali e socio-economici determinati dal riscaldamento globale.

Gli studenti e le studentesse che da cinque mesi – ogni venerdì – fanno sentire pubblicamente la loro voce, hanno portato ad Avellino il terzo Global Climate Strike, unendo il Capoluogo ad una lotta per il futuro che coinvolge tutta Italia e oggi ha visto scendere in strada migliaia di persone in ogni città.

Una grandissima partecipazione ha caratterizzato il corteo di questa mattina, tutti simbolicamente al fianco di Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che ha scosso le coscienze e ispirato i movimenti in tutto il mondo che oggi insieme a lei chiedono politiche più incisive e giuste per cambiare il destino dell’ambiente e quello della nostra società.

«Come osate rubarci il futuro?»: eccola la frase che ha unito tutte le generazioni e che ci spinge a fare di più per salvare il Pianeta, o che almeno ci spinge a provarci, riducendo l’impronta ecologica che la vita di ognuno di noi ha sull’ecosistema.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.