Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Il punto

Centonove punti per tornare a sorridere, centoventi minuti per provare a volare

Il calendario non è dei più facili, ma Avellino non può mollare. Si ricomincia domenica, con la sfida in casa della capolista, ma le dirette concorrenti per i playoff hanno vita altrettanto difficile. Il punto cruciale della volata finale è tutto nel derby del Sud contro Brindisi

Centonove punti per tornare a sorridere, centoventi minuti ancora tutti da giocare per potersi assicurare l’accesso ai playoff scudetto. La Pasqua della Sidigas è dolce, dall’uovo è uscita una bella, quanto scontata, sorpresa. Ma l’importante, al di là dei guai altrui (nella fattispecie quelli della Fiat Torino), era rompere la serie negativa che durava da quasi un mese per rimettersi in marcia.

Il calendario, in questo senso, non aiuta i lupi. Domenica prossima, da ottava in classifica, la Sidigas vola a Milano per far visita alla capolista Armani Exchange, in quello che, se tutto dovesse restare immutabile, sarebbe un lontano antipasto dei quarti playoff. L’obiettivo, subito successivo alla conquista del pass per la post-season, sarebbe proprio quello di evitare il testa-coda con i meneghini, ma a tre giornate dalla fine andrebbe bene tutto purché sia. Ma ad Assago, si sa, la vita sarà più che dura, soprattutto perché le scarpette rosse avranno a disposizione il primo match ball per conquistare matematicamente il primo posto in classifica.

L’ultima domenica di aprile, comunque, non sorride neanche alle dirette concorrenti di Avellino impegolate in match altrettanto complicati. Comincia Cantù (decima a 28 punti) che farà visita all’OriOra Pistoia: i toscani si giocano le ultimissime chance di restare in corsa per la salvezza. Possibilità che passano anche dal match di Masnago tra Varese (nona a 28 punti) e Pesaro (penultima). La Dinamo Sassari (appaiata a quota 30 con Avellino) ospiterà la Germani Brescia che punta al clamoroso sprint playoff, chiudono i big match Bologna-Trento e Brindisi-Trieste.

Il ventottesimo turno, vista l’importanza dei match, si riverberà su quello successivo. Domenica 28 aprile la Scandone ospiterà Brindisi nel più classico, e caldo, dei derby del Sud: possibile che quello sia il crocevia della stagione, quando saranno quaranta i minuti al termine della stagione regolare. Poi chiuderà il conto la trasferta di Pistoia che potrebbe essere già morta o clamorosamente in corsa per la salvezza. Vincere due gare su tre potrebbe, addirittura, non bastare…

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.