Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

In diretta dal PalaTrento

Campioni d’inverno! La Sidigas espugna Trento e brinda al primo posto

I biancoverdi portano a casa due punti al termine di una sfida di rara intensità, che li ha visti avanti per due quarti ed infallibile nell’ultimo quarto. Rich ne mette a segno 33, maiuscolo Scrubb (22 punti). Gli uomini di Sacripanti raccolgono il giusto compenso al termine di 15 gare giocate al massimo: termina 83.94, la capolista siamo noi

La Sidigas è campione d’inverno. I lupi espugnano anche il PalaTrento e chiudono il girone d’andata al primo posto, condannando la Dolomiti Energia (a meno di miracoli) a non giocare le Final Eight. I biancoverdi portano a casa due punti al termine di una sfida di rara intensità, che li ha visti avanti per due quarti ed infallibile nell’ultimo quarto. Rich ne mette a segno 33, maiuscolo Scrubb (22 punti). Gli uomini di Sacripanti raccolgono il giusto compenso al termine di 15 gare giocate al massimo: termina 83.94, la capolista siamo noi.

SEGUI IL LIVE DEL MATCH

ULTIMO QUARTO - Avellino si affida a N’Diaye, che spinge i lupi fino al -4, Sutton risponde poi arriva la scacchiata di Rich: 79-75. La Scandone non si ferma più e torna a -1 con la quarta tripla di Thomas Scrubb ed alza la guardia in difesa, ma vede i suoi attacchi schiantarsi contro il ferro. N’Diaye stoppa tutti e Rich è infallibile dalla lunetta: 79-80, la Sidigas torna avanti a metà quarto. Gomes fa fallo su Rich e poi becca il tecnico: Rich non sbaglia dalla lunetta, Scrubb segna appoggiando a canestro ed i lupi tornano a +4. L’Aquila non segna più e Filloy piazza una tripla impossibile: 79-86 a 3’ dalla sirena. Sutton rompe il break di Avellino, ma la bomba di Rich mette in ginocchio i bianconeri: 81-89. Trento è imprecisa dai liberi (2/4), Rich non perdona e la Sidigas è a +6 a 50’’ dalla fine. Il ferro sputa via la tripla della disperazione di Gutierrez, quella di Rich entra toccando solo il cotone: vince la capolista 83-94, Avellino è campione d’inverno.

TERZO QUARTO - Extrapass di Leunen che serve a Filloy la palla del nuovo vantaggio biancoverde: 49-50. L’argentino tiene Avellino avanti anche dopo i punti di Sutton e mette un possesso pieno tra lupi ed aquile: 51-54. La Dolomiti Energia sfrutta i continui errori della Scandone e rimette la freccia con Shields e Sutton: 55-54. La Sidigas tiene botta con l’ottavo punto del quarto firmato Ariel Filloy, ma Shields risponde subito: si gioca sul filo dei possessi. L’Aquila prova a scappare, nonostante la buona vena di Scrubb: ancora Shields e Trento vola a +4 (62-58), Sacripanti ferma il cronometro chiamando time out. Scrubb riporta i lupi a -1 colpendo dalla lunga distanza, Forray risponde per le rime: 65-61 con Leunen che rimedia un tecnico per proteste. La Dolomiti Energia, così, prova a prendere il largo: Forray e Sutton segnano il massimo vantaggio (+7, 68-61). La Sidigas accusa il colpo: Sutton e Hogue la spingono a -11 quando mancano 2’ all’ultimo intervallo. Avellino si sveglia con l’alley-hoop di N’Diaye e con la tripla di Scrubb: 72-66, time out per la Dolomiti Energia. Trento risponde, ma Avellino non molla: tripla di Rich sulla sirena, dopo i punti di Gutierrez, si va all’ultimo riposo sul 74-69 per l’Aquila.

SECONDO QUARTO - Silins e Hogue aprono nel modo giusto il quarto di Trento, la Sidigas fa fatica a ingranare e coach Sacripanti chiama immediatamente time out (21 a 24). Trento continua a difendere bene e con un altro parziale di 5 a 0 firmato da Flaccadori si porta in vantaggio per la prima volta (26 a 24). Sale in cattedra Scrubb che trova 4 punti di fila, Flaccadori è caldo e la partita torna in parità (28 a 28). La partita ora si fa interessante, Tripla di Gomez e gioco da tre punti di Rich (31 a 31). Scrubb commette fallo su tripla di Gomez, che fa 2 su 3, ma poco dopo si fa perdonare con la tripla del nuovo +1 per Avellino (33 a 34). Gomez e Sutton reagiscono e mandano la Sidigas al nuovo time out (36 a 34). La Sidigas regala due possessi a Trento che ne approfitta, ora l’inerzia tutta nelle sue mani: +7 (42 a 35). In ombra fino a questo momento, si sveglia Filloy con 4 punti di fila (42 a 39). Sutton, Gutierrez chiudono il quarto della Dolomiti, Leunen, Rich e Scrubb per Avellino e il quarto si chiude 49 a 48.

PRIMO QUARTO - Pronti via e Jason Rich si presenta subito al pubblico del PalaTrento. Sutton regala la prima tripla al suo pubblico e Avellino risponde con una tripla di Filloy e un canestro in penetrazione di Rich (5 a 7). La Dolmiti Energia fatica contro la difesa irpina finché Sutton non si costruisce un gioco da tre (6 a 7). Sale in cattedra Leunen che si inventa due triple di fila e consentono alla Sidigas un primo allungo (6 a 13). Trento si aggrappa a Sutton, si sveglia Hogue, ma la Sidigas continua a segnare da tre. Stavolta è RIch a bucare la retina (10 a 18). Hogue e Sutton suonano la carica e la Dolomiti Energia torna sotto (16 a 18). C’è il tempo per 4 punti di fila di N’Diaye, un tecnico fischiato alla panchina di Trento, un libero di Forray, due di Fitipaldo e il primo quarto si chiude 17 a 24.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.