Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Il dopogara tra Scandone e Dinamo

«Bloccato Fesenko e difeso per 40 minuti»: Markovski spiega la vittoria di Sassari

Il coach biancoceleste: «Devo fare i complimenti ai ragazzi che hanno dato sfoggio di tutto il talento offensivo e difensivo. Bamforth valore aggiunto. Per vincere a Venezia, Avellino deve chiudere il primo tempo sul +8»

Vittoria meritata quella della Dinamo Sassari sul campo della Sidigas Avellino. Due punti preziosi che consentono alla truppa di coach Zare Markovski di sperare ancora nei play off promozione. Questo il commento dell’ex tecnico biancoverde.

DI SEGUITO LE DICHIARAZIONI DI COACH ZARE MARKOVSKI - «Per noi è importante questa vittoria perché vogliamo provare ad arrivare tra le prime otto. Siamo ancora lontani da qualsiasi discorso. Oggi non ci rimane altro che festeggiare la quattordicesima vittoria e aspettare la quindicesima».

LA PARTITA - «Abbiamo giocato una buona partita soprattutto in difesa. Non è facile venire qui ed essere in vantaggio per tutto l’arco della partita. Ogni giocatore mi ha dato il contributo che volevo sia in attacco che in difesa. Il talento offensivo della squadra si è visto tutto».

LA PROVA DI BAMFORTH- «E’ entrato subito nei problemi. Si è imposto sulla fisicità. Ha commesso subito due falli, poi quando è ripartito ha fatto bene. Nel terzo quarto ha tenuto lui l’attacco, ma è stata sempre la difesa che in quaranta minuti ha retto sempre».

LA CHIAVE DELLA PARTITA - «Volevamo arginare Fesenko e ci siamo riusciti. La nostra difesa per quaranta minuti è stata impeccabile sia su Fesenko che su Lawal».

QUANTE CHANCE HA LA SIDIGAS IN FINALE DI FIBA EUROPE CUP - «Io penso solo alla Dinamo Sassari. Ho parlato con Sacripanti e gli ho detto che nel primo tempo di Venezia si decide tutto. Se la Sidigas chiude il primo tempo sul + 8 si riapre tutto».

Leggi anche Sidigas umiliata, Sassari passeggia al Del Mauro e si prende i due punti

Leggi anche «Me compreso, siamo stati indecenti. Chiedo scusa a tutti»: furia Sacripanti

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.