Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

La presentazione

Battere il Pescara per risorgere dalla crisi. L’Avellino ci crede

L’Adriatico è uno stadio che rievoca ricordi piacevoli per i tifosi biancoverdi. Grande attesa per il rientro a centrocampo di Schiavon

A Pescara ci sarà soltanto un obiettivo, vincere e uscire dalla crisi. Allo stadio “Adriatico” lupi in campo per affrontare al meglio una squadra che è in netta ripresa e, come precisato da Rastelli in sala stampa, è stata costruita per salire in A, quindi vietato sottovalutare l’avversario. Gli Abruzzesi scenderanno in campo per vincere. Sarà compito dell’Avellino sfruttare gli spazi che verranno concessi dai biancoazzurri di mister Baroni.

I precedenti…
Avellino e Pescara si sono incontrate 23 volte allo stadio Adriatico. L’ultima sfida è stata quella della scorsa stagione, pareggiata per 1 a 1 con reti di Viviani e Massimo. L’ultimo successo biancoverde invece risale alla stagione 2005-2006. In totale sono 3 i successi dell’Avellino sul campo degli abruzzesi. Il più importante di sicuro risale alla stagione 2002-2003 grazie ai gol messi a segno da Biancolino e Molino che consentirono all’Avellino di allungare sul Pescara che in quel momento inseguiva i biancoverdi. Quel campionato finì con le due squadre a pari punti e l’Avellino promosso in serie B direttamente per aver vinto entrambi gli scontri diretti con gli abruzzesi.

Tra Avellino e Pescara…
Sarà una partita speciale per Moussa Kone. Il centrocampista ivoriano ritorna nello stadio che lo ha visto da protagonista nella promozione in serie A del Pescara nella stagione 2011-2012. Da allora non aveva più incontrato la sua ex squadra. Doppi ex di notevole importanza per entrambe le compagini sono Giuseppe Mascara ed il più datato Sandro Tovalieri.

Finalmente Schiavon…
Dopo più di un mese, nella sfida di domani si rivedrà in campo Eros Schiavon. Il centrocampista ex Cittadella si sta allenando con la squadra da due settimane ed ora è pronto per tornare in campo dal primo minuto. Un recupero importante per mister Rastelli che potrà finalmente contare su un uomo che da tanta qualità alla mediana. L’assenza del centrocampista veneto si è fatta sentire notevolmente, con un Avellino che arrancava nel costruire il gioco.

Con Schiavon in campo potrebbe essere schierato anche Jherson Vergara. Il difensore colombiano è stato recuperato ed ha giocato anche uno spezzone di gara contro l’Atalanta. In virtù del problema alla caviglia avuto da Chiosa in settimana potrebbe essere schierato in campo proprio al posto del difensore ex Bari. Quindi sarebbe riproposta la difesa a tre con Pisacane, Ely e Vergara, sugli esterni Petricciuolo e Zito, a centrocampo Schiavon, Kone e D’Angelo ed in attacco la coppia collaudata Castaldo – Comi. Questo l’Avellino che con umiltà e grinta tenterà in quel di Pescara di mettere fine al periodo di crisi appena trascorso.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.