Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Il pre-gara

Assalto alla capolista: Avellino attende Palestrina e sogna il colpaccio

La Citysightseeing resta una corazzata, la Scandone una squadra che dovrà conquistare la salvezza con le unghie e con i denti. Ma, forse, il "click", quello capace di cambiare le sorti di una stagione, c’è stato. L’impresa di battere la prima della classe può diventare realtà

Si respira aria nuova. La prima vittoria esterna stagionale e le notizie riguardanti le evoluzioni del caso Sidigas (la cessione delle 55mila utenze irpine apre un primo spiraglio verso la partenza del Piano di Ristrutturazione del Debito che, come noto, riguarda anche le passività del club biancoverde) ridanno fiducia all’intero ambiente Scandone. Da qui a cantare vittoria, o a tirare un globale sospiro di sollievo, ce ne passa ma dietro le nubi si intravede un timidissimo raggio di sole.

La Scandone torna al Del Mauro per ospitare la capolista Palestrina. I romani stanno rispettando le attese e guidano il Girone D di Serie B con invidiabile autorità. Solo due sconfitte nell’arco dell’anno per gli arancio-verdi (nel debutto interno contro Corato e nello scontro diretto in quel di Matera) che, al netto della caduta in Lucania, hanno regolato facilmente le proprie avversarie domenicali. Ne sa qualcosa anche Avellino che, all’andata, patì un traumatizzante -37.

La musica, probabilmente, non è cambiata. La Citysightseeing resta una corazzata, la Scandone una squadra che dovrà conquistare la salvezza con le unghie e con i denti. Ma, forse, il "click", quello capace di cambiare le sorti di una stagione, c’è stato. La vittoria di Roma contro la Stella Azzurra ha compattato ancor di più squadra ed ambiente: la società, anche per questo, ha ulteriormente ribassato i prezzi per i settori popolari per richiamare quanta più gente possibile al Del Mauro.

C’è la possibilità di conquistare uno scalpo importante, di cogliere due punti "bonus" nella corsa salvezza. Non è un’impresa impossibile: Avellino, sia con Salerno (avversaria mercoledì prossimo) che con Matera, ha sciorinato due ottime prestazioni mettendo in difficoltà i più quotati avversari. Basterebbe far questo per provare a conquistare un successo, sulla carta, improbabile.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Comment

Mario45 scrive:

Ci crediamo forza lupi e forza scandone for ever.