Questo sito utilizza cookie tecnici, di terze parti e di profilazione. Per maggiori informazioni e per disabilitare i cookie consulta la cookie policy. Continuando a navigare il sito acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Il ricordo

Addio Ersilio Picariello, Taurasi piange un suo figlio

Chissà, forse qualcuno più in alto di noi, aveva progetti ancora più grandi per lui tanto da decidere di portarlo via a chi gli voleva bene e che ora, non ha altro che la magra consolazione di continuare a viverlo ed amarlo portandolo nel proprio cuore

Lo attendeva una brillante carriera col camice bianco. Quel camice indossato dopo anni di studio e sacrifici, lontano da casa e dai propri affetti. Il camice di chi salva tante vite.

Ma l’altra mattina, l’unico camice bianco era il suo e non è servito a risparmiare la vita al giovane medico taurasino Ersilio Picariello, mancato per un malore durante il suo turno di lavoro a Villanova del Battista.

Laureato da poco e agli inizi della carriera avrebbe continuato ad essere l’orgoglio di genitori e familiari ma la vita, spesso, segue percorsi strani ed incomprensibili all’uomo.

Perché una perdita così improvvisa, a soli 28 anni, non si può comprendere né accettare. Taurasi, dopo la notizia della morte del dott. Ersilio Picariello sembra essersi come addormentato.

Purtroppo però, questo torpore di incredulità e sgomento finirà e la realtà avrà la meglio. Una realtà triste e dolorosa per quanti hanno stimato e apprezzato il giovane Ersilio che aveva tutto il diritto di godere della realizzazione dei propri sogni e vivere, la vita che aveva scelto.

Chissà, forse qualcuno più in alto di noi, aveva progetti ancora più grandi per lui tanto da decidere di portarlo via a chi gli voleva bene e che ora, non ha altro che la magra consolazione di continuare a viverlo ed amarlo portandolo nel proprio cuore.

Il cuore della sua famiglia e della sua gente. Quella stessa gente che da ieri non fa che postare immagini ed articoli dell’accaduto e cambiare le foto del proprio profilo con nastri neri.

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale di Taurasi invece, hanno proclamato il lutto cittadino per domani, giorno dei funerali del dottore Ersilio perché, come si legge su
Facebook, “Taurasi piange un suo figlio”.

Lascia il tuo commento

Comment
Moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Commenti

Non ci sono commenti all'articolo.